Capesante su Mousse di Borlotti ed Acqua al Rosmarino


Et voilà in un’attimo è arrivato il mio adorato #VErameNteèvEneRDÌ !! Il piatto di oggi nasce dall’esigenza di servire ed assaggiare le famose #capesante gratinate in un modo alternativo, abbinandole ad ingredienti che senza coprirne il gusto avrebbero semplicemente fortificato il sapore! 🧐Ammettetelo: Quante volte vi è capitato di mangiarle e stesse quante volte ve le hanno servite più o meno nello stesso modo o con il medesimo impiattamento? (esempio utilizzando la loro magnifica conchiglia) Sabato scorso, dopo la solita infinita chiacchera con il mio pescivendolo di fiducia, al Mercato Ittico di Milano, quasi per gioco abbiamo lanciato la sfida del riuscire a creare un’alternativa alla solita ricetta, ed ecco come è nata quest’idea!! 🗝️Proprio come dicevo qualche giorno fa, la continua sperimentazione collegata ad una modesta fantasia utilizzata in cucina fa nascere dei piatti da sogno! Tipo questo, semplicissimo e veloce da realizzare, prestando attenzione solo ad alcuni accorgimenti indispensabili come l’utilizzo di prodotti di qualità e meglio se freschi, in un sol boccone assaporerete la croccantezza della panatura aromatizzata che avvolge la capasanta carnosa insieme alla cremosità della mousse dalle note inaspettate sulla quale si appoggia. Eccomi quindi con una prelibata alternativa: un raffinato e gustoso antipastino, ideale per aprire una cenetta a base di pesce che non solo stupirà i vostri ospiti ma andrà proprio a ruba! 😉

Pronti?

>Ingredienti: 8 capesante pulite (senza corallo), pane secco, erbe aromatiche q.b, 230gr di fagioli borlotti cotti, rosmarino, sale, pepe ed olio evo q.b, succo di 1 limone o Lime

>Preparazione: Per prima cosa andiamo a tritare il pane secco con un mix di erbe aromatiche in un frullatore ad immersione.

Prepariamo l'emulsione al rosmarino: In un pentolino versate un bicchiere di acqua, lo zucchero, gli aghi di rosmarino tritati molto finemente. Accendete un fuoco basso e portate ad ebollizione. Fate cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando si sarà formata una salsa densa.

A questo punto spegnete il fuoco, fate raffreddare e unite il succo di limone o lime, mescolando per amalgamare il tutto.

Con un frullatore ad immersione andiamo a frullare i fagioli cotti, con un pizzico di sale, pepe e l'emulsione al rosmarino sino ad ottenere una crema omogenea.

Prendiamo ora le capesante, passiamole nel pangrattato e man mano adagiamole su un foglio di carta da forno.

Inforniamo a 180° per 15 minuti sino a che la panutura diventi dorata.

Et voilà non vi resterà che comporre il piatto, adagiando sopra la mousse le vostre capesante

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia