Torta Rovesciata di Cachi


TI DICONO CHE DEVI REAGIRE⠀ - tutti chimici sono - ⠀ ⠀ Ho sorriso quando ho letto questa frase, non perché potrebbe sembrare una simil battuta, ma perché è la verità!⠀ ⠀ Pensateci! ⠀ ⠀ Quante volte vi hanno detto di reagire? ⠀ ⠀ E quante volte vi è capitato di alzare lo sguardo al cielo e dire tra i denti parole inappropriate. 🤬⠀ ⠀ Quante abbiamo permesso ad una situazione scomoda o ad un imprevisto di alterarci l’umore, di innervosirci o addirittura di compromettere la nostra giornata.. ⠀ ⠀ Situazione perfettamente naturale! Accettare le difficoltà, gli imprevisti, senza opporre resistenza viene visto come un atto passivo di resa, contrapposto alla lotta che impostiamo tra noi e le cose negative che ci possono accadere quotidianamente…⠀ ⠀ A volte è una vera guerra interiore, dove una vocina ci dice che “dovrei essere migliore”, “fare le cose diversamente”, “ho sbagliato tutto”. ⠀ ⠀ Scatta immediato appunto il “bisogno di controllo” che ci porta a reagire in maniera attiva.⠀ Ma iniziare dalle cose piccole e dalle situazioni meno impegnative, ad esempio la preparazione di un dolce, è sempre un inizio. ⠀ ⠀ In foto il mio Kit di sopravvivenza, preparato da @stefano.pallaviciniche da buon ingeniere è, al contrario mio, un maghetto con i dolci⠀ ⠀ Lo sapete, sulla preparazione dei dolci sono una piccola schiappa, ma li adoro, ed adoro anche vedere mentre lui li prepara, aggiunge, pesa, toglie, mescola. Non si può essere bravi in tutto, ma ci si prova.. Stay tuned il prossimo Dolcetto nella Gallery sarà il mio 😊

Pronti?

>Ingredienti per 1 tortiera da 23 cm: 1 caco non troppo maturo, 130 gr. di burro + q.b per imburrare le pareti della tortiera, 270 gr. di zucchero, 1 arancia possibilmente, 2 uova, 170 gr. di farina 00, 2 cucchiaini rasi di lievito per dolci, ½ cucchiaino di cannella in polvere, 6 amaretti, 1 vasetto di yogurt intero bianco, 2 cucchiai miele millefiori.

>Preparazione: Imburrate il fondo della teglia e ritagliate un pezzo di carta da forno delle dimensioni della base così che possa aderire per bene ed imburrate anche le pareti, spolveratele infine con della farina, eliminando quella in eccesso.

Lavate il caco e tagliatelo a rondelle di circa ½ cm.

Fate sciogliere in una padella 50 gr. di burro e versare 130 gr. di zucchero. Aggiungete poi la scorza grattugiata e il succo dell’arancia.

Aggiungete le fette del caco e cuocetele per 5 minuti girandole dall'altro lato ogni tanto.

Toglietele dalla padella, alzate la fiamma e fate caramellare lo zucchero per circa 5 minuti finchè non diventi dorato.

Spegnete il fuoco e spostate il pentolino.

Disponete le fette del caco sul fondo della tortiera. Versare sopra lo zucchero caramellato e tenete da parte.

Accendete il forno a 180 gradi.

Nel mentre setacciate la farina con il lievito.

Con la frusta sbattere a crema il resto del burro con lo zucchero.

Aggiungete le uova, la farina, la cannella e tre quarti degli amaretti sbriciolati.

Mescolate bene e unite lo yogurt.

Versate il composto nella tortiera e infornate per circa 40 minuti.

Infilzate uno stecchino nella torta, per controllare la cottura e se ne esce pulito, la torta è pronta. Togliete la torta dal forno e dopo 5 minuti, prima che il caramello solidifichi, rovesciatela sul piatto da portata.

Staccate la carta e versate il miele sulla superficie.

Et voilà non vi resta che preparare il caffè e gustarvi la torta

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia