Coppetta di Astice Carciofi croccanti e crema di Asparagi


>Ingredienti: Per il primo strato: 1 mazzetto di asparagi, 1 cipolla rossa di tropea, sale, pepe ed olio evo q.b.

Per il secondo strato: 2 teste di carciofo belle grandi, aglio in polvere, pangrattato, sale, pepe, olio evo, succo di limone q.b

Per l'ultimo strato: 1 astice, 1 bicchierino di Vodka, pepe rosa q.b

>Preparazione: Iniziamo con il secondo strato che è quello che richiede più tempo per la preparazione. Pulite i carciofi. Sfogliateli dalle foglie esterne più dure e quando avrete raggiunto le foglie del carciofo più tenere, allora dovrete rimuovere gran parte del gambo, lasciatene giusto un centimetro e dovrete tornire il gambo e la parte bassa del carciofo. Ora tagliate la punta del carciofo, eliminando le spine.

Tagliate il carciofo in quarti e se troverete nel cuore del carciofo la tipica peluria, rimuovetela. Ad ogni passaggio trasferite i carciofi in acqua fredda leggermente acidulata con del succo di limone.

Portate, quindi, una bella pentola colma d'acqua ad ebollizione, salatela adeguatamente e tuffatevi i quarti di carciofo.Coprite la pentola con il suo coperchio e lasciate cuocere i carciofi per circa 4 minuti. Dopo di che lavateli con acqua ghiacciata così che si fermi la cottura.

Una volta freddi, asciugateli per bene. Infine trasferiteli su di una teglia e irrorateli per bene con del buon olio extravergine d'oliva. Passate i carciofi nel pangrattato o spargetelo per bene sulla superficie, condite nuovamente i carciofi panati con un filo d'olio extravergine d'oliva. Infornate il tutto in modalità ventilato a 200°C per 25 minuti e passate 5 minuti sotto la modalità grill così che diventino croccanti al punto giusto. Teneteli da parte.

Passiamo alla crema: Prendete gli asparagi tagliate la parte finale del gambo e divideteli in pezzetti, affettate finemente una cipolla e fatela saltare con dell'olio evo in una padella. Aggiungete gli asparagi e salata per 9/10 minuti, aggiungete un filo d'acqua se necessario, sale e pepe q.b e frullate con un frullatore ad immersione così da ottenere una bella cremina.

Infine pensiamo all'astice: In una padella con abbondante acqua bollente scottare l'astice per 4-5 minuti. Successivamente farlo raffreddare in acqua e ghiaccio. Sgusciare l’astice e ricavarne la polpa, rosolarla in padella con burro a fuoco vivo per 5 minuti. Aggiungete la vodka e fate saltare per bene il tutto.

E voilà non vi resta che impiattare e servire subito questo antipastino

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia