Bocconcini di Rana Pescatrice al forno in panure di Mandorle


Rana pescatrice/Coda di rospo..questo pesciolino da sempre un casino di soddisfazioni in cucina, sarà merito della consistenza della carne, sarà che lo si può abbinare a svariati ingredienti, ogni volta che lo cucino gioco con un Jolly sicuro in tasta!!😂😂

Qui un antipastino o secondo piatto super gustoso, facile e veloce da preparare, croccante fuori e morbido dentro!!

>Ingredienti: 600 gr di Coda di rospo già pulita, 150 gr di granella di mandorle, 150 gr di lamelle di mandorle, 40g di Pangrattato, Scorza di limone, Olio extravergine d'oliva, farina di mandorle, sale, pepe q.b.

>Preparazione: procuratevi uno o più tranci già puliti di rana pescatrice e togliete l’osso centrale, incidendo con un coltello il perimetro dell'osso e cercando di non rovinare la polpa.

Tagliate la rana pescatrice a tocchetti della dimensione di 3-4 centimetri, ricordando di fare tutti i pezzi pù o meno uguali, (così la cottura in forno sarà uniforme),

Preparate ora la panure di mandorle: in una ciotola mescolate la farina di mandorle, il pangrattato, e granella e lamelle.

Grattugiate la scorza di mezzo limone direttamente nella panure, salate e pepate e mescolate tutti gli ingredienti, per far amalgamare i sapori.

Predisponete un'altra ciotola con dell'olio extravergine d'oliva e iniziate ad impanare i bocconcini: passateli, uno alla volta prima nell'olio extravergine e poi nella panure, fino ad esaurimento gli ingredienti.

Rivestite una leccarda di carta forno e versate sul fondo un filo d’olio, poi adagiate i bocconcini ben distanziati l'uno dall'altro, e infornate a 250° per 14 minuti in forno statico

E voilà tutti i tavola

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia