Sformatino di Zucca su crema di Pecorino Romano e Scaglie di Tartufo Nero


3 2 1 e voilà partito ufficialmente il nuovo anno (intendo lavorativamente parlando), così per affrontare la prima giornata di rientro dalle vacanze invernali ho deciso di lasciarvi questa idea super golosa, diciamocelo “se si riparte si riparte in grande stile”.

Oggi in tavola abbiamo il meraviglioso prodotto regalato degli amici @marcellitartufi , sto parlando delle scaglie di Tartufo nero, conservate in olio extravergine di oliva, caratterizzate dal tipico gusto deciso e unico. Un prodotto che si potrebbe mangiare davvero con gli occhi, ma volendo valorizzare a pieno il sapore ho realizzato questa ricettina, ideale per un secondo vegetariano od un entrèe raffinata, questi sformatini saranno una gioia per il palato.

Un’armonia di sapori dove il dolce della zucca è mitigato dal gusto deciso del pecorino ed il tutto esaltato dal profumo del tartufo.

La zucca è indubbiamente un ottimo prodotto di stagione, quindi perché non osare con gli abbinamenti?

Ricetta facile e veloce da preparare, che vi farà fare un figurone con i vostri ospiti..

Pronti?

>Ingredienti: 500 g di zucca gialla, 1 cipolla rossa, 200 ml di besciamella non liquida, 1 uovo, Sale, Pepe, Noce moscata q.b, 100 g di pecorino romano, latte ed olio evo q.b, 10 g di tartufo nero in scaglie.

>Preparazione: Iniziamo a pulire la zucca togliendo la buccia e tagliandola a tocchetti di piccole dimensioni.

Sbucciate la cipolla ed affettatela finemente, mettetela a soffriggere in una padella con un filo d'olio evo e la zucca a tocchetti. Fate rosolare bene entrambe e poi aggiungete mezzo bicchiere d'acqua. Salate e lasciate cuocere per una ventina di minuti, fino a quando la zucca non sarà morbidissima.

Ora toglietela dal fuoco e schiacciatela con una forchetta, poi aggiungere la besciamella, l'uovo, il pepe e la noce moscata.

Ungete una teglia da muffin e distribuite il composto negli stampini, infine infornate in forno già caldo a 180° per 25 minuti

Nel mentre andiamo a preparare la fondue grattugiando il pecorino e mettendolo a sciogliere con un pochino di latte in un pentolino a fuoco dolce.

Una volta che gli sformatini saranno pronti non vi resta che impiattare: mettete nel piatto la fondue e adagiatevi sopra lo sformatino, aggiungete le vostre fette di tartufo nero e tutti a tavola!!

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia