Pita all'italiana: Zola, Melanzane&Crudo Pita all'italiana: Primosale di Capra, Melanzan


Si sa, In Italia, l’aperitivo è un’autentica tradizione. Non si tratta di una cena, di una merenda o di un’”happy hour”, ma di qualcosa di unico, che si è profondamente radicato nella cultura di questo Paese e che è diventato un vero e proprio “social event”. Ma se fuori ancora fa freddo perché non organizzarlo in casa? L'altra sera ci siamo coccolati così, inventando ognuno la sua "pita"..Tante ciotoline piene di ingredienti sparse sul tavolo, un buon calice di vino rosso e musica in sotto fondo!! E voilà buon week end a tutti e cin cin

>Ingredienti: 350gr farina di grano duro, 15gr lievito a presa rapida, 1 cucchiaino sale, 2 cucchiaini di zucchero, 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva1, 50ml latte, 100ml acqua tiepida

>Preparazione: In una ciotola ampia versate la farina, il lievito, il sale e lo zucchero

Lentamente iniziate ad aggiungere l’acqua, il latte e l’olio.

Dovrete ottenere un impasto morbido che si stacca dai bordi della ciotola.

Lasciate riposare l’impasto in un luogo tiepido fino a che sia raddoppiato nelle dimensioni.

Quando la lievitazione sarà terminata, infarinate leggermente la superficie e tagliate in 6 pezzi. Con l'aiuto di un mattarello, stendete il panetto in un cerchio dalla circonferenza di circa 20 cm e di 5mm di spessore.

Girate la pita in senso orario per perfezionare la sua classica forma rotonda.

Infine segnate delicatamente la pita con un coltello o con una forchetta.

Riscaldate una padella, spennellate con un po' di olio d'oliva e cuocete a fuoco medio per circa 3 minuti per lato.

E via ora non resta che divertivi a comporre con gli ingredienti che più vi piacciono la vostra pita all'italiana

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia