Tartare di Fassona, Scaglie di Parmigiano 36 mesi & Fette di Tartufo Nero


Sentendo il profumo nell’aria della bella stagione, torna immediatamente la voglia di mangiare qualcosa di gustoso, ma che sia allo stesso tempo fresco e leggero.

Una combinazione di elementi che si ritrova perfettamente nel piatto che vi propongo oggi. Per preparare ricette di questo tipo è importante utilizzare carne fresca e di sicura provenienza e prodotti di alta qualità per il condimento, altrimenti si rischia di comprometterne la riuscita.

Questi abbinamenti vi permetteranno di gustare un piatto goloso come la tartare a cui si uniscono le note uniche e profumate del tartufo ed il gusto deciso del formaggio stagionato che renderanno la portata irresistibile.

Altra nota importante è che deve essere preparata espressa al momento per permettere agli ingredienti di esprimere il massimo del gusto. Io da quando li ho scoperti utilizzo solo i Tartufi dell’azienda @marcellitartufi i loro prodotti sono capaci di rendere sublimi anche i piatti più semplici, arricchendoli con la sua aromatica intensità.

E' sufficiente infatti aggiungerne davvero pochissimo prodotto per rendere unico e inconfondibile il sapore del portata!

>Ingredienti: 200 gr di carne di fassona Piemontese, 2 uova freschissime, Tartufo nero a scaglie q.b, 1 cucchiaio di capperi sottosale, ½ scalogno, Sale, Pepe, Olio Extra Vergine D’Oliva q.b, 100 gr di scaglie di parmigiano 36 mesi, Salsa worcester 5 gocce.

>Preparazione: Mettete i capperi e lo scalogno e con un coltello da cucina tritatelo fino a renderla una crema densa.

Mettete la crema ottenuta in un contenitore con l’olio e il sale così da creare un condimento per la carne.

Dedichiamoci alla preparazione della carne, primo consiglio non utilizzate il filetto, la tartare si ottiene tagliando la carne a cubetti sottili e quando avete ottenuto la consistenza desiderata battendola con il dorso del coltello.

Dovrete rendere la carne quasi una crema stando attenti a non farla ossidare, appena avete preparato la carne conditela con la salsa preparata in precedenza.

Mescolate la salsa, il condimento ed il tuorlo, l’olio dovrà ricoprire la carne per preservare l’ossidazione e gli altri ingredienti invece devono insaporire la carne.

Infine aiutandovi con un cucchiaio disponete la carne nel coppa pasta e create la tipica forma del battuto

In ultimo andate ad aggiungere le vostre scaglie di parmigiano reggiano 36 mesi ed le fette di tartufo nero.

E voilà non vi resta che servire

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia