Tartare di Ricciola, Mango, Pomodorini & Cipolla di Tropea


Mondieux, siamo di nuovo a Lunedì!! Ma nonostante la pioggia, io continuo a portare nella mia cucina piatti che chiamano nel vero senso della parola il clima estivo, o per lo meno le temperature superiori ai 16° gradi.. Eccomi con la proposta di oggi: un piatto delicato, fresco e goloso, e che si può preparare in tantissime varianti diverse. Per questa ricetta più che mai è importante tenere sotto controllo la qualità del pesce, dal momento che andrà lavorato e consumato crudo. Visto che noi comuni mortali in casa raramente abbiamo un abbattitore, l’unica regola sarà quella di essere sicuri che il pesce che andrete ad acquistare sia fresco, dopodiché lo dovrete congelare in freezer almeno 24 ore prima di consumarlo. Un ‘altra cosa , non meno importante , va al condimento, o meglio, la marinatura, parte fondamentale di ogni tartare di pesce che si rispetti. Questa permette alla carne di insaporirsi e diventare gustosissima. La Riccola è senza dubbio il più pregiato dei pesci azzurri, si presenta con una carne robusta, compatta, con un sapore deciso che ricorda vagamente quello del tonno rosso, sebbene il suo colorito sia più tendente al rosato. Il suo è un sapore raffinato, elegante, ideale per creare piatti gourmet, e non a caso la sua carne è utilizzata spesso per ricette crude, sushi, sashimi ed ovviamente, tartare. Nella versione di oggi ho scelto Il mango che dona quella dolcezza inaspettata al piatto e la scorza e succo di lime che regala un gusto di acidità delizioso. Insomma un connubio strepitoso, per un antipasto semplice ma di grande effetto, che si può personalizzare creando, come in questo caso, combinazioni esotiche e profumate!

Ehi, non dimenticate di accompagnarla con un bel calice di @erbalucecaremaconsorzio

>Ingredienti: 200 g. filetto di ricciola, 100 g. pomodori datterini, 1 cipolla rossa di tropea, 1 mango, olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b., menta fresca per la decorazione, 1 Lime.

>Preparazione: Tagliamo la ricciola a strisce e poi a cubetti. Mariniamo con olio extravergine d’oliva, succo di lime. Puliamo il mango, eliminiamo il nocciolo, sbucciamolo e tagliamolo a dadini.

In una ciotola mettiamo il mango, i datterini tagliati in 4, la cipolla rossa affettata finemente e le foglie di menta spezzettate, condiamo con un filo d’olio d’oliva e pepe. Con l’aiuto di un coppa-pasta andiamo a comporre la nostra tartare disponendo uno strato di ricciola ed uno di mango e verdure.

E voilà non vi resta che portare in tavola il vostro antipastino

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia