Riso Konjac Zucchine & Salmone Sous Vide


Et voilà, penultimo giorno della settimana vieni a me..

Un sentito grazie a @meteogiuliacci che ha azzeccato in pieno l’arrivo dell’estete!!

Ieri sera, infatti, ho preso per mano anzi proprio con due mani tutto l’entusiasmo possibile e finalmente mi sono lanciata verso il cambio definitivo dell’armadio, quelle 4 orette dedicate al “butta vi tutto” come mai si era visto prima..

E voi?

Avete salutato e messo in letargo i vostri piumini/cappotti e maglioncioni pesanti? Ma veniamo a noi, oggi vi lancio d'emblée una ricettina davvero curiosa!!

Prima, non vogliatemene, vi aggiungo una breve intro sul prodotto di oggi, ne avrete sicuro già sentito parlare, Il konjac è in se una radice, noto anche come lingua del diavolo, voodoo giglio, serpente di palma (ecco con questo “noto” intendevo dire per i siti che lo citano perché giurin giuretta questi nomi non mi sarei mai azzardata ad associarli al mio oramai amico “konjac”)

E’ un alimento sano, completamente naturale, formato dal 97% di acqua ed il restante 3% di una fibra naturale, con un elevato potere saziante. (Please non paragoniamo per nulla al mondo la ricetta ad un giganterrimo piattone di pasta perché “nun c’è siamo”, ma se la cava egregiamente se ogni tanto vogliamo variare la nostra alimentazione, tipo la sottoscritta che non riesce a mangiare sempre la stessa cosa)

Oggi vi proporrò un primo piatto insolito, dei chicchi di konjac con zucchine spadellate e del freschissimo Salmone. Io ho scelto il riso, ma potrete acquistarlo anche in formato spaghetti o meglio Shirataki.

Se la domanda è: Oddio ma dove lo trovo? Semplice, se siete di Milano basterà addentrarvi in Zona Paola Sarpi li troverete nei supermercati dove vendono cibi giapponesi oppure scelta più economica sul sito di @tibona , come ho fatto io.

Pronti?

>Ingredienti: 300gr di chicchi di konjac (peso già sgocciolato), 300 gr di Salmone Sous Vide (preparato in precedenza), 4 zucchine, Olio evo, Sale rosa, pepe q.b.

>Preparazione: Prendete le zucchine, levate le punte, sciacquatele sotto l’acqua corrente quindi tagliatele a dadini piuttosto piccoli, più o meno della stessa grandezza dei chicchi di konjac.

In una padella capiente, versate l’olio e quando sarà arrivato a temperatura aggiungete le zucchine tagliate a dadini, salate e fate saltare a fuoco vivo per una decina di minuti nel Wok.

Le zucchine dovranno essere cotte croccanti e non troppo cotte.

Nel frattempo, prendete la confezione di konjac, sciacquate i chicchi sotto l’acqua corrente per un minuto, utilizzando un colino a maglie strette.

Quando le zucchine saranno quasi cotte aggiungete i chicchi di konjac e fate saltare sempre a fuoco vivo per tre minuti, infine dividete in pezzetti il vostro Salmone cotto a bassa temperatura.

Et voilà non vi resta che servire..

Buon appetito

P:S= Come si prepara il Salmone in Sous Vide? Ecco a voi tutti i passaggi .

Attenzione meglio acquistare del Salmone freschissimo ed abbatterlo, poi una volta che si desidera mangiarlo scongerarlo per bene e cucinarlo!!

Opzione 1: Tagliatelo a filetti, togliete la pelle e mettetelo in una bacinella di acqua fredda con sale (un paio di cucciai) e zucchero (un cucchiaio scarso) a marinare 30 minuti minuti. Lavate i filetti con acqua fredda, asciugateli, spennellateli con un filo di olio di oliva e imbustateli. Chiudete la busta sottovuoto ed immergetela a bagno in acqua a temperatura 52°C per 35 minuti.

Opzione 2: Cottura in forno: In una ciotola aggiungere l’olio, 2 spicchi di aglio schiacciati, il sale, il timo ed il pepe.

Prendete una pirofila adatta alle cotture in forno ed aggiungere i vostri filetti di Salmone puliti sottovuoto (usando l’apposita macchinetta per sigillare). Inserite i filetti sottovuoto sulla griglia e fate cuocete a 52 gradi per 20 minuti in modalità Sous-Vide. Quando saranno cotti, fate raffreddare, estraeteli dal sacchetto del sottovuoto e sfilettate la polpa. E voilà ecco pronto il vostro Salmone in Sous Vide.


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia