Burger di Tacchino&Zucchine


ATTENTION PLEASE: Sipario, Luci e Trakkete ecco l’idea di oggi!!

Un piatto colorato, sfizioso e goloso, perfetto per una cenetta estiva.. Un altro modo leggero e sfizioso per mangiare il classico petto di tacchino.

La proposta di oggi si aggiunge alla lunga lista di “ricette last second”, poiché non richiede molto tempo o grandi doti ai fornelli, l’importante è scegliere ingredienti freschi e di qualità.

Croccanti fuori e morbidi dentro, li potrete cuocere in padella (come ho fatto io) o al forno, il risultato sarà spaziale in entrambe le scelte.

Due ingredienti per realizzare la carne pressata più famosa al mondo: Carne bianca e Zucchine (perfette in questa stagione)

Grazie, anche alle famose catene americane, appena si pensa a un hamburger viene in mente il classico panino farcito con carne, formaggio e ketchup, ma in realtà il termine “hamburger” indica semplicemente la carne tritata, solitamente di Manzo, a cui è data la forma di un disco schiacciato. Oggi vi presento una ricetta per realizzare da soli un hamburger (o per meglio dire un burger) che potrete servire su fette di pane tostato ed accompagnare da senape, peperonata, oppure una salsina Tzatziki homemade.

Nuova forma e vita agli ingredienti che ora mai cuciniamo e mangiamo sempre nello stesso ed identico modo..spazio alla fantasia et voilà il piatto sarà perfetto!

>Ingredienti: 500 gr di carne macinata di Tacchino, 4 zucchine, sale, pepe, olio evo e grana padano grattugiato q.b

>Preparazione: Per prima cosa grattugiate le zucchine, precedentemente lavate e mettetele in un colino a maglie fini con un pizzico di sale (così che perdano l'acqua in eccesso)

Strizzatele per bene

In una ciotola aggiungete tutti gli ingredienti (il formaggio io l'ho aggiunto per dare più gusto) mescolate con le mani sino ad ottenere un composto omogeneo.

Con l'aiuto di un coppa pasta, formate tanti burger che poi schiaccerete per dargli la forma desiderata.

Aggiungete un filo d'olio evo in una padella antiaderente, cuocete i burger 5 minuti per lato, sino ad ottenere una bella crostina et voilà il vostro piatto potrà andare in tavola

Potrete servirlo con le salsine che preferite e diventerà ancora più goloso

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia