Capesante scottate, cipolle caramellate & salsa allo Zafferano

C’era un gioco da bimba⠀

che facevo spesso: ⠀

“chi ride per primo, perde!” ⠀

Ok,ovviamente io ho sempre perso ⠀

🤦🏻‍♀️L’unico problema è che non ho ancora smesso!!⠀

Una gigantesca risata è scoppiata dopo aver dato un bel colpo al centro del piatto, si su quella cremina bella gialla che vedi.⠀

Il tutto senza minimamente pensare a quello che subito dopo sarebbe successo!⠀

Una cucina cucita su misura, una bella "bozza di colore" ovunque!!⠀

Ma veniamo all’idea di oggi, perfetta se sei alla ricerca di un antipasto semplice semplice, veloce e di super effetto!!⠀

Con pochissimi ingredienti stupirai in 3 2 1 gli ospiti!⠀

Le capesante, che qui ho scottato in padella per pochi minuti, si abbinano alla perfezione con l’aroma dello zafferano e per chiudere la combo di gusti ho aggiunto delle cipolle di Tropea caramellate. ⠀

Ti lascio n.2 trucchi essenziali per la buona riuscita del piatto: ⠀

- Ho esaltato la tenera carne delle capesante sfumandola con la soia a basso contenuto di sale. ⠀

- Per spadellare ed avere una perfetta doratura ti consiglio usare la#lionese. ⠀

(Questa padella infatti è lo strumento più utilizzato per caramellare le superfici delle carni, cuocere al salto, tostare e cuocere i Fritti) ⠀

🥂Sei pronto/a a preparare i tanto declamati "pettini di mare" per dirla alla Gordon Ramsey? ⠀


>Ingredienti: 100 gr di Panna fresca, 6 Capesante di Goldfish Srl, 1 Scalogno, Burro chiarificato, Fior di sale q.b, Zafferano in stimmi, Olio extravergine d'oliva q.b e salsa di soia senza sale q.b, 2 cipolle rossa di Tropea, 100 ml di vino bianco secco, 70 gr di Zuccheto, 70 gr di zucchero di canna, 250 gr di Acqua.


>Ricetta: Affetta finemente la cipolla rossa di Tropea, raccoglile in un recipiente

Versa le cipolle tagliate in un tegame capiente insieme allo zucchero semolato e a quello di canna, mescola per bene in modo che si amalgamino per bene gli ingredienti tra loro ed unisci l’acqua

Cuoci per circa un’ora a fuoco moderato, mescolando di tanto in tanto con delicatezza in modo da non sfaldare le cipolle.

A cottura ultimata, controlla la temperatura con un termometro da cucina, dovrà arrivare a 108°; il composto sarà scurito e il liquido quasi del tutto asciugato.


Aggiungi in una casseruola il vino con mezzo scalogno tritato, porta sul fuoco e fai ridurre per circa 5’, poi unisci la panna, un pizzico di sale e alcuni stimmi di zafferano.

Fai ridurre per altri 5’ (salsa allo zafferano).


Infine arrostisci le noci delle capesante in una padella rovente velata di olio e salsa di soia senza sale per 2’ per lato.

Distribuisci la salsa allo zafferano al centro del piatto, dai un colpo deciso con un cucchiaio, aggiungi le cipolle caramellate e le noci di capasanta.

Et voilà non ti reta che portare in tavola

Buon appetito.



ADV

Capesante - Goldfish SRL

Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia