Frittelle di Gaberoni & spuma di patate dolci

💁🏻‍♀️Eccovi la dieta per vivere meglio: evitare le persone negative, quelle false ed invidiose ed infine quelle persone che ti tolgono il sorriso. ⠀ In un mese perderete 5 kg di ansia e guadagnerete 5 kg di felicità!⠀ ⠀ 👩🏻‍🏫Trakkete, les jeux sont faits! ⠀ ⠀ 🙄Ieri pensavo a quali saranno gli # più utilizzati di questa settimana, non una qualsiasi ma quella "dopo le feste”. ⠀ La lista iniziava così: #detox #sano#mangiarebene #mangiaresano, poi proseguiva con tutti quelli fit, healthy..ecc ecc⠀ ⠀ 😁Ma dato che oggi è il giorno del mio primo post del 2020, ho scelto di andare controcorrente e pubblicare una ricettina non leggerissima ma che vi assicuro è una favola!⠀ (Tanto lo sappiamo tutti che fra 3 giorni arriverà il week end e le cenette/aperitivi con tutti gli amici che non siamo riusciti a salutare prima delle feste, non le potremo evitere)⠀ ⠀ 😏Un piatto semplice semplice, ma molto gustoso che può essere un secondo piatto, uno stuzzichino o un antipasto, perfetta da condividere e portare in tavola ai vostri ospiti. ⠀ ⠀ 🚘Le avevo assaggiate durante il viaggio in Andalusia, un piatto originario di S.Fernando, cittadina a pochi km da Cadice, chiamate appunto tortillitas de camarones, considerate con pieno merito tra i piatti più rinomati della gastronomia gaditana (nome latino di Cadice). ⠀ ⠀ 👩🏻‍🍳Io ho scelto di rivisitarle leggermente utilizzando i Gamberoni ed accompagnarle con spuma di patate dolci aromatizzata all’arancia. ⠀ ⠀ 📝Preparate con una leggerissima e particolare pastella senza uova, a base di farina di frumento mista a farina di ceci, che contribuisce a renderle davvero speciali. ⠀ ⠀ 😍Le adoro, sarà per la loro forma piccola e tonda, sarà che si mangiano comodamente anche con le mani, buonissime, croccanti, saporite e perfette tanto per una cena quanto per un aperitivo. ⠀ ⠀ 🤟🏻Un piatto di facile esecuzione, dove l’effetto sarà quello dei “pop corn” una tirerà l’altra! ⠀ Buongiorno e buon ri-inizio ragazzi ⠀


>Ingredienti: Per le frittelle: c.a 10 foglioline di Prezzemolo fresco, 15 gamberoni, 3/4 di tazza di farina di frumento

1/4 di tazza di farina di ceci, 1 bicchiere e mezzo d'acqua o di brodo di pesce, 1/2 cucchiaino di sale, 1 cipolla bianca

Per la spuma di patate dolci: 300 gr di patate dolci, 300 gr di panna, 1 noce moscata, sale q., 50 gr di burro, 200 ml di acqua di cottura


>Preparazione: Prepariamo le frittelle: Riempite una tazza di circa 250 ml di capacità per tre quarti con farina di frumento e un quarto di farina di ceci. Versate il contenuto in un'unica ciotola.

Tritate finemente la cipolla ed una manciata di prezzemolo e unite il tutto alla farina, aggiungendo un pizzico di sale e successivamente l'acqua o il bordo di pesce. Puliamo i gamberoni e tritiamoli grossolanamente ed aggiungiamoli al composto.

Mescolate per bene fino ad ottenere una massa omogenea e non troppo liquida.

E lasciamo da parte.

Ora prepariamo la spuma: Lessate le patate con tutta la buccia, scolatele, sbucciatele e ancora calde passatele nello schiacciapatate.

Condite con sale, noce moscata aggiungete il burro, la panna, e l'acqua di cottura e mescolate energicamente fino a quando non sarà completamente assorbito.

(Se il passato di patate si è raffreddato mettetelo per qualche minuto sul fuoco per farlo riscaldare in modo che il burro si sciolga.) Mettele le patate in un setaccio e fatele scendere in una ciotola aiutandovi con un frullatore ad immersione in modo di ottenere un composto liscio e cremoso.

Lasciatelo in caldo a bagnomaria (dovrà avere una temperatura max di 70 gradi) fino al momento di servire quando lo metterete nel sifone aggiungendo 2 capsule.


Andiamo a cuocere le nostre frittelle: Scaldate una quantità abbondante di olio extravergine di oliva in una padella profonda. Quando l'olio sarà ben caldo, immergerete una cucchiaiata della pastella, lasciandola friggere finché entrabi i lati della frittella non siano ben dorati. Agitate il sifone energicamente e mettete un po' di spuma di patate sul piatto infine adagiate sopra le vostre frittelle et voilà tutti a tavola.

Buon appetito



Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia