Insalata di Polpo scottato, ceci neri di Murgia e Barbabietole

8-2=?⠀

SEI⠀

Caro Polpo “sei” proprio nella Top 10 dei miei molluschi preferiti!⠀

Protagonista indiscusso è lui: IL POLPO⠀⠀

Molti lo piastrano crudo, io invece ho arrostito il polpo bollito così che rimanesse morbidissimo.⠀⠀

⠀⠀

La ricetta di oggi ha il pregio di essere super scenica ma davvero facilissima da preparare, gli ingredienti utilizzati sono reperibilissimi: basterà impiattare il polpo con un po’ di cura e porterai in tavola un piatto gourmet.⠀⠀

Un classico antipasto di mare rivisitato cambiando semplicemente gli ingredienti!⠀

Ricco di ferro, calcio, fosforo, potassio ed è privo di grassi contiene circa 60 kcal per 100 grammi. ⠀

Le carni di questo mollusco sono ricche di tessuto connettivo che, dopo la cottura, possono diventare gommose.⠀

Come evitare questo inconveniente?⠀

Prima di cuocerlo batti i tentacoli con un batticarne per snervarlo. ⠀

Oppure se non te la senti, puoi utilizzare una valida alternativa: congelalo da crudo poiché anche questo metodo rende il polpo più tenero. ⠀

E la cottura? ⠀

(Per un polpo dal peso di 1,2/1,3 kg)⠀

Se utilizzi una pentola a pressione basteranno 20 minuti da quando fischia, altrimenti immergetelo in una pentola con acqua fredda e qualche gambo di sedano e da quando bolle lascialo cuocere per 40 minuti lasciandolo poi raffreddare all’interno della sua acqua. ⠀

Il risultato?⠀

Ti dico solo che le tue papille applaudiranno!

Pronta/o?


>Ingredienti: 300 gr di ceci neri, 1,3 kg Polpo Fresco Goldfish Srl , 200 gr di barbabietole crude, sale, pepe ed olio evo q.b

Insalata per la decorazione.


>Ricetta: Iniziamo a pulire il nostro polpo fresco:

Se il polpo è molto grosso e vuoi ottenere carni decisamente morbide, dovrai battere i tentacoli con un batticarne.


Dopo questo passaggio, strofinalo su una superficie liscia e sciacqualo bene.

Indossa un paio di guanti in lattice usa e getta ed elimina occhi, becco e interiora: per farlo, ti basterà rovesciare la testa come un guanto.


Sciacqualo perfettamente.

Porta ad ebollizione una pentola con acqua.

Una volta giunta a bollore, prendi il polpo per la testa, immergi i tentacoli in acqua bollente pochi secondi poi fai risalire il polpo.

Ripeti quest’operazione 3 volte.

In questo modo ti assicurerai che le carni iniziano già ad ammorbidirsi.


Sciacqua la pentola, raffreddala, riempila di acqua fredda e aggiungi un cucchiaino di sale.

Immergi il polpo in acqua, assicurati che sia completamente coperto d’acqua, tentacoli verso l’alto, corpo immerso nel basso.

Poni la pentola sul fuoco e monitora la temperatura.


L’acqua piano piano inizierà a colorarsi e il polpo comincerà ad arricciarsi assumendo la forma di un fiore:

Quando l’acqua raggiunge la temperatura di 100° (se non hai un termometro te ne accorgerai dal fatto che compaiono le classiche bollicine) copri con un coperchio e da quel momento calcola 20 minuti di cottura.


Poi spegni il fuoco e lascia cuocere il polpo coperto nella sua acqua. Di tanto in tanto

(non troppo spesso altrimenti rischi di disperdere il calore dalla pentola, alzando di continuo il coperchio) gira il polpo e controllate la morbidezza con i rebbi di una forchetta.


Il Polpo dovrebbe cuocersi nel giro di 40 minuti.

Che sia stato cotto in pentola a pressione o con una normale bollitura, il polpo va lasciato ammorbidire e intiepidire nel suo liquido.


In questo modo la carne diventerà ancora più tenera.


Passiamo alla preparazione del piatto: trita le cipolle e falle soffriggere con i ceci ed un filo d'olio evo. Ci sei quasi!


Con una mandolina affetta finemente le barbabietole e mescolale con i ceci.

Condisci con sale e pepe e lasciale intiepidire.

Scalda una bistecchiera.

Spennella i tentacoli di polpo con un filo d'olio.

Condite con sale e pepe e arrostisci i tentacoli per ca. 8 minuti, su entrambi i lati.


Et voilà non ti resta che servire

Buon appetito


ADV

Polpo - GOLDFISH srl

Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia