Waffle Salati proteici al Forno ⠀

Lo so, un giorno il frigorifero si vendicherà di me aprendo ogni mezz’ora la porta della mia stanza,⠀

fissandomi qualche minuto e poi andandosene!⠀

E li sarò ufficialmente spacciata!⠀


Oggi arrivo da te, con un’idea alternativa e super leggera per gustarti un Waffle senza dover utilizzare l’apposita piastra. ⠀

Realizzato con soli 3 ingredienti, senza l’utilizzo come la versione originale di latte, uova o yogurt. ⠀

Ebbene si, dopo una serie di prove, per riuscire a trovare la dose corretta per ottenere una pastella leggera eccola arrivata. ⠀

Ho utilizzato solamente: albumi, farina d’avena e spirulina verde, il tutto poi cotto in forno con lo stampo apposito di silicone. ⠀

La spirulina che ha regalato a questi Waffle salati un colore verde-azzurro davvero magnifico, viene utilizzata spesso per la preparazione di impasti come focaccia e pane diventa un ingrediente perfetto anche per la preparazione di questi soffici bocconcini ⠀

Un alga indicata soprattutto per chi non mangia carne, la ricetta di oggi potrai portarla in tavola sia come aperitivo e sia come piatto unico, sbizzarrendoti con la farcia a seconda di ciò che hai in frigorifero. ⠀

Perfetti come spuntino, pranzo, un brunch originale o perché no, da gustare farciti come fossero panini.⠀

La versione salata di questi waffle, al pari di quelli classici, non ti deluderanno mai. ⠀

La loro versatilità è davvero senza pari!

Pronta/o?


RICETTE PER N.6 WAFFLES

>Ingredienti: 300 gR di albume, 90gr di farina di avena, 8gr di spirulina alimentare in polvere, sale, pepe q.b

Per la farcia: 150 gr di salmone affumicato, 150 gr di crescenza.


>Ricetta: Monta gli albumi a neve.


Incorporate la farina di avena mescolando lentamente dall'alto verso il basso.

Aggiungi la spirulina in polvere.


Prendi lo stampo dei Waffles ungilo leggermente con olio evo o olio evo in spray, aggiungi il composto ed inforno a 180° per 20 minuti.


Non appena vedrai una coloritura leggermente dorata sulla superficie i tuoi Waffles saranno pronti.

Guarnisci a piacimento et voilà non ti resta che portare in tavola

Buon appetito



Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia