Risotto Robiola,Succo d'uva bianca e Praga


Se penso al Risotto, Penso a Lui ai fornelli.. Se immagino un Risotto D.o.c Penso al Suo risotto... E dopo 3 mesi di astinenza causa "temperature estreme", grazie a Stefano per aver fatto toccare il cielo alle mie papille gustative come sempre.

>Ingredienti: 350 gr di Riso Carnaroli, 450 gr di Uva bianca, 80 gr di Burro morbido, 1 Scalogno, Sale fino q.b., Brodo vegetale (circa 1 lt) q.b. 70 gr di Robiola, 4 fette di Prosciutto crudo di Praga, Pepe rosa q.b., Prezzemolo q.b.

>Preparazione: Iniziamo a preparare il brodo vegetale (preparatene circa 1 lt); poi passate al prosciutto crudo: mettete a scaldare una padella antiaderente e poi aggiungete le fette. Lasciatele sfrigolare a fiamma alta per qualche minuto, il tempo necessario per far diventare il prosciutto ben abbrustolito. E poi mettete il prosciutto a raffreddare.

Proseguite sciacquando l'uva, poi staccate gli acini e versateli in un passaverdure; ricordate di tenerne da parte giusto qualcuno per la decorazione.

Gli altri passateli per ottenere il succo e mettete da parte.

Ponete a sciogliere il burro in un tegame capiente a fuoco molto dolce poi unite lo scalogno tritato lasciandolo appassire per 10 minuti.

Mescolate spesso. Alzate un po’ la fiamma e versate il riso. Lasciatelo tostare per qualche minuto: non appena i chicchi risulteranno trasparenti potrete sfumare con il succo d’uva.

Una volta asciugato aggiungete il brodo vegetale caldo e continuate fino ad ultimare la cottura.

A fine cottura spegnete la fiamma e mantecate il risotto aggiungendo gli acini d’uva privati dei semi e tagliati a metà, poi la robiola, un pizzico di pepe rosa e mescolate bene.

E voilà non vi resta che impiattare e poi guarnire ogni piatto con un po’ di crudo spezzettato a mano e del prezzemolo tritato, se vi piace.

Buon appetito..


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia