Risotto alla Milanese e Ossobuco


E quando la Suocera si mette ai fornelli... non ti resta che prendere la forchetta, appoggiare il tovagliolo sulle gambe ed iniziare a far volare le tue papille gustative...

Chi non ama questa ricetta?

Pronti?

>Ingredienti: 400 gr di riso Carnaroli, 4 ossibuchi di vitella medi, 70 gr di burro, 1 costa di sedano, 1 carota, 1 cipolla media, 1 bustina di zafferano, 2 bicchieri di vino bianco, 50 gr di parmigiano, Sale, pepe ed olio evo q.b, Salvia, Rosmarino, Brodo di carne q.b., due cucchiai di farina.

>Preparazione: Infarinate gli ossibuchi leggermente e fateli rosolare in padella con olio e 20 gr di burro. Preparate un trito con sedano, carote e cipolla ed aggiungetelo agli ossibuchi.

Aggiungete il vino bianco, il sale, la salvia e il rosmarino e lasciate cuocere gli ossi buchi per circa un’oretta con il coperchio aggiungendo (se serve) del brodo: creerete così un delizioso sughetto!

Fate imbiondire il riso facendolo saltare in una padella con un filo di olio: quando sarà dorato aggiungete due mestoli di brodo di carne e lasciate cuocere lentamente mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Quando il brodo sarà stato assorbito dal riso, ripetete l’operazione: aggiungete nel frattempo anche lo zafferano e ripetete l’aggiunta di brodo fino a quando i chicchi saranno giunti a cottura e il riso avrà una consistenza non troppo liquida e non troppo solida.

Ora togliete dal fuoco e procedete alla mantecatura del risotto: aggiungete 40 gr di burro e il formaggio grattugiato e coprite con il coperchio. Dopo qualche minuto mescolate il risotto ed impiattate il riso adagiandovi sopra l’ossobuco cotto.

E voilà il piatto Milanese per eccellenza è pronto per essere servito

Buon appetito..


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia