Carbonara di Mare


E oggi vi propongo una ricettina ideale per una cena a base di pesce, sono partita da un classico della cucina romana molto amato in tutta Italia.

Una vera goduria per il palato dal condimento cremoso che avvolge lo spaghetto! Ieri sera ho provato ad aggiungere (invece di eliminare come indicato nella maggior parte delle ricette sul Web) al guanciale un freschissimo Pesce Spada ed è nata la mia versione della carbonara di mare.

Il risultato?

Un piatto ricco e cremoso dal profumo intenso, che conquisterà i vostri ospiti.

Questa Carbonara di mare si presta a molteplici varianti: io ho scelto dei tranci di spada ma la potrete condire con seppie, salmone, gamberi o tonno.

Ricetta facile e veloce da realizzare, utilizzando prodotti freschi il successo sarà assicurato.

Insomma non è il solito piatto di pasta, ma un primo piatto con una ricercatezza in più, data dal contrasto di sapori fra il pesce, la carne, la crema di pecorino romano e i tuorli.

Pronti?

>Ingredienti: 300 gr di Spaghetti, 1 spicchio aglio, 250 gr di trancio di Pesce Spada, 200gr di Guanciale tagliato a fette spesse, 100 gr di Pecorino romano grattugiato, 2 tuorli, Olio di oliva extravergine, sale, pepe q.b, 1/2 bicchiere di vino bianco.

>Preparazione: Per la preparazione della carbonara di mare lavate lo spada ed asciugatelo per bene, poi tagliatelo a dadini e tenetelo da parte. Tagliate a striscioline anche il guanciale.

In una padella antiaderente fate rosolare il guanciale una volta rosolato toglietelo dalla padella ed aggiungete i dadini di pesce spada e fateli cuocere con un filo di olio evo a fuoco basso, salando e pepando a piacimento.

In una ciotolina mettete il pecorino romano grattugiato con un filo di acqua di cottura della pasta e create una cremina.

In un'altra ciotolina con l'aiuto di una forchetta sbattete i tuorli.

Lessate gli spaghetti e scolateli al dente, aggiungeteli al pesce spada e guanciale e saltate per bene

Aggiungete la crema di pecorino e mescolate delicatamente.

Abbassate il fuoco ed aggiungete i tuorli, saltate per bene nuovamente e voilà tutti velocemente a tavola

(se gradite aggiungete un'altra spolverata di pepe, magari rosa, macinato in superficie)

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia