Tajarin Salmone, Pinoli in Crema di Robiola&Lime


Oggi un ingrediente tipico della tradizione culinaria Piemontese!

Sto parlando di una delle mie paste preferite: “i tajarin”, questi non sono dei semplici tagliolini, si tratta di una pasta all’uovo che si prepara con farina e solo tuorli.

Sono proprio le uova a conferire all’impasto il suo caratteristico colore giallo intenso.

Oggi ve li presento in chiave mediterranea, ovvero abbinati a del pesce freschissimo ed una cremina delicata e fresca che vi stupirà e lascerà a bocca aperta i vostri ospiti!

Mai provato questo abbinamento?

>Ingredienti: 240 gr di trancio di Salmone, 180 gr di Tajarin, 40 gr di Pinoli, 120 gr di Robiola, 1 lime, sale, pepe, olio extraverigine di oliva q.b, 1/2 cipolla bianca.

>Preparazione: Mettete l'acqua per la pasta a bollire.

Nel frattempo sciacquate sotto l'acqua corrente il salmone, eliminate la pelle e tagliatelo a dadini. Tostate in una padella antiaderente i pinoli sgusciati.

Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio.

In una ciotolina mettete la robiola, il succo di lime, e un pochino di acqua di cottura, sale, pepe e formate una cremina girando con un cucchiaino velocemente.

Salate l'acqua e cuocete i Tajain secondo indicazioni della confezione

Nel mentre mettete i bocconcini insieme al soffritto e cuoceteli da entrambi i lati, scolate i tajarin direttamente nella padella del salmone e saltate per bene così che gli ingredienti si amalgamino perfettamente

Aggiungete in fine la crema di robiola e lime, salate nuovamente e voilà tutti a tavola

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia