Trofie al Pesto di Basilico, Mazzancolle e Burrata


Un primo piatto SPECIALE – Dopo un week end praticamente volato, partito con un evento speciale e concluso con la festa di compleanno a sorpresa più bella che abbia mai visto, torno da voi presentandovi una ricetta che pur considerata da molti ora mai quasi “Banale”, confermo che non lo è affatto… 🍽️In questo scatto troverete tutti ingredienti freschi e scelti accuratamente: trofie del pastificio Ligure di fiducia, pesto di Basilico preparato Homemade come la tradizione insegna, (ovvero utilizzando Mortaio di Marmo e Pestello di legno), mazzancolle acquistate Sabato mattina al mercato Ittico di Milano e per concludere l’opera #burrata D.o.c. Poi parliamoci chiaro: Chi non ama il pesto?

👩🏻‍🍳Preparato in casa e con le proprie manine è davvero un'altra poesia, partendo dalla scelta degli ingredienti e modificandone le dosi a seconda dei propri gusti, senza sprecare le foglie di basilico e stando attenti alla genuinità della materia prima. Quasi un gioco, divertendosi ad aggiungere aglio, pinoli pecorino, parmigiano ed infine come nel mio caso una generosa dose di scorza di lime. Una ricetta a base di pesce che avvolgerà le vostre papille gustative e conquisterà 3 2 1 i vostri ospiti

Pronti?

>Ingredienti: Per il Pesto: 50 gr di foglie di basilico, 2 spicchi d’aglio, 15 gr di pinoli, 70 gr di Parmigiano Reggiano, 30 gr di Pecorino Sardo, 100 ml di olio extravergine di oliva, sale marino grosso, scorza di Lime q.b

Per la ricetta: 200 gr di Trofie fresche, 50 gr di Burrata, 15 mazzancolle fresche.

>Preparazione: Prima di tutto prepariamo il pesto seguendo la ricetta classica (ovviamente potrete prepararlo prima così da averlo a disposizione quando vorrete realizzare questa ricetta)

Iniziamo: pulite le foglie del basilico: lavatele per bene ma assicuratevi di asciugarle perfettamente. (dovrete stare attenti a questo passaggio, le foglie non si dovranno rompere perchè si annerirebbero e risulterebbero amare)

All'interno di un mortaio di marmo e un pestello di legno, dovrete ridurrete in poltiglia per primi i due spicchi d’aglio sbucciati e qualche grano di sale.

Aggiungete ora le foglie di basilico e un pizzico di Sale, e con movimenti circolari continuate a pestare: dal basilico inizierà ad uscire un liquido verde, quindi aggiungete i pinoli.

Continuando a mescolare, aggiungete i formaggi grattugiati e l’olio extra vergine, a filo, poco alla volta ed infine le scorze di Lime. Ed il vostro pesto è pronto (potrete conservarlo in frigorifero per un decina di giorni!!

Passiamo alla ricetta: Mettete a bollire l'acqua per la pasta.

Pulite dal carapace e intestino le Mazzancolle e in una padella antiaderente saltatele con un filo d'olio evo

Salate e buttate le Trofie come da indicazioni sulla confezione.

Togliete il pesce e spostatelo su un piatto fondo, scolate le trofie direttamente nella padella dove avete fatto cuocere le mazzancolle, aggiungete il pesto ed un filo d'acqua di cottura e saltate per qualche minuto

Aggiungete il pesce e continuate a saltare

Et voilà non vi resta che impiattare aggiungendo dei fiocchi di burrata direttamente sul piatto

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia