Spiedini di Pollo Gratin


Come si fa a non amare gli spiedini? Che siano di Carne, di verdure, di pesce o di frutta è quasi impossibile non adorarli!! Un piatto che sa d’estate, di profumo di griglia accesa, di amici e risate infinite, di sacchetti della spesa pieni di qualsiasi ingrediente, di tappi di bottiglia che si aprono e di “cin cin” infiniti!! Ma se sei a Milano, la temperatura ha deciso improvvisamente di scendere, per di più sul tuo balcone non hai il Grill ma al contempo hai una voglia pazzesca di spiedini? Che fai? Compri del petto di pollo dal macellaio, lavi ed affetti le verdurine acquistate all’ortomercato, realizzi la panure con il pane secco et voilà accendi il forno.. Ebbene si, questi sono l’esempio perfetto per mangiare un secondo piatto appetitoso e pieno di colore, super leggero, e per di più li potrete preparare come più vi pare e vi gusta, seguendo la stagionalità delle verdure e il vostro gusto personale. In pochissimo tempo preparerete un secondo piatto sfizioso che non sia la solita fettina di pollo alla piastra! Importantissima però la marinatura dei bocconcini, che renderà la carne più tenera e aromatica, così otterrete degli spiedini succosi e dorati al punto giusto!

Pronti?

>Ingredienti: 400gr di petto di pollo, 200 gr di zucchine, 200 gr di peperoni, 15 pomodorini, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 2 limoni (il succo), 1 scalogno, sale e pepe q.b,1 cucchiaio di prezzemolo tritato, pangrattato ed erbe aromatiche q.b

>Preparazione: Tagliate a bocconcini (3-4 cm) la carne di pollo, i peperoni verdi (lavati e privati dei semi e filamenti interni) e le zucchine.

Mettete sia la carne che la verdure in una capiente pirofila e irrorate con un emulsione di olio, sale, pepe, prezzemolo e scalogno tritato e succo di limone, mescolate bene lasciando marinare per almeno mezz'ora.

Trascorso il tempo necessario per la marinatura infilate la carne di pollo su spiedini alternandola alle verdure, adagiateli man mano su una teglia coperta da carta da forno.

Una volta temrinati gli ingredienti, aggiungete sulla superficie il pangrattato (homemade è perfetto) ed un filo d'olio evo ed infornate per 15 minuti a 180° in forno già caldo.

Et voilà non vi resta che impattare e portare in tavola

Buon appetito


Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia