Calamarata pesto di rucola, spinaci e pecorino, e pomodorini al forno

Mi hanno sempre detto di ridere Così nessuno poteva dirti nulla…

Ed invece no, ho capito che anche in questo caso possono dirti qualche cosa:

HAI LA RUCOLA TRA I DENTI

Se questa però viene trasformata in pesto il problema è ufficialmente risolto 12, no?

Un condimento delicato ma super saporito, veloce da preparare ed ideale per condire i primi piatti, data la sua freschezza.

Il protagonista è Il PECORINO ROMANO DOP, che grazie alle sue qualità nutrizionali è una vera e propria iniezione di energia ed anche di facile digestione.

Il suo gusto aromatico, lievemente piccante e sapido ha regalato un tocco unico alla calamarata

Il risultato?

Con pochissimi ingredienti servirai in tavola un primo piatto fresco, leggero ma allo stesso tempo molto gustoso.


>Ingredienti per 4 persone: 360 gr di pasta tipo calamarata, 800 gr di pomodorini ciliegia, 50 gr di foglioline di rucola, 50 gr di spinacini, 60 gr di Pecorino Romano Dop Grattugiato, 50 gr di semi di girasole, 1 spicchio d'aglio

Olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b


>Ricetta: Sciacqua i pomodorini, asciugali su un telo da cucina, tagliali a metà e strizzali un po' per fare uscire l'acqua e parte dei semi.

Sistemali man mano ad asciugare su qualche foglio di carta da cucina.


Trasferiscili su una placca coperta con carta da forno in modo che la parte tagliata si trovi verso il basso.

Condisci con sale ed un filo d'olio e cuoci nel forno ventilato a

180° per 20-25 minuti.


Frulla le foglioline di rucola con gli spinacini, il pecorino romano Dop, l'aglio sbucciato, 30 gr di semi di girasole, 6 cucchiai di olio ed acqua ghiacciata sufficiente a ottenere un pesto cremoso.



Lessa la pasta al dente, scolala e versala in una ciotola capiente.

Condisci con il pesto e mescola per bene.

Et voilà non ti resta che impiattare unendo i pomodorini, una macinata di pepe a piacere, qualche fogliolina di rucola ed i semi di girasole rimasti.

Buon appetito




In collaborazione con @enjoypecorinoromano

Ricetta realizzata in collaborazione con il progetto “La qualità europea nella sua forma migliore” finanziata dal Consorzio per la tutela del formaggio Pecorino Romano e dall’Unione Europea. Link sito: https://enjoypecorinoromano.eu/it/