Salmone mantecato al latte di cocco, crema di cavolo bianco, cubi di polenta e Bacon

Cosa prendi? ⠀

Un inaspettato lungo per due!!⠀

“Inaspettata", esattamente come la ricetta che ti propongo oggi, perché al primo boccone io già so che faccina mi farai!⠀

E se il protagonista di una delle ricette della tradizione veneta più famosa ed apprezzata d’Italia è il baccalà mantecato perché non utilizzarla con uno dei miei pesci preferiti? ⠀

Ebbene si la ricetta di oggi ha come protagonista il Salmone, che ho mantecato utilizzando il latte di cocco, che gli regala un gusto e sapore unico!⠀

Il mantecato alla veneziana, o per meglio dire a modo mio, si presta a molti utilizzi: ⠀

-Lo puoi utilizzare servito direttamente su crostini di polenta o pane.⠀

-Lo puoi servire come secondo oppure come primo piatto, come nel mio caso!⠀

La ricetta è molto semplice e per di più veloce, basterà pulirlo, togliere le lische e poi cuocerlo in acqua, latte di cocco ed un pizzico di sale, successivamente dovrai solo ridurlo in crema, aggiungendo olio evo e scorza di lime. ⠀

Il risultato?⠀

Un idea perfetta ed insolita per portare in tavola il salmone in una versione nuova ed anche gourmet!


>Ingredienti: 550 gr di latte di cocco, 300 gr di filetto di salmone fresco di Goldfish Srl , 250 gr di panna fresca, 100 gr di polenta istantanea, 4 fette tagliate fini di guanciale, 2 patate, semi di finocchio, aneto q.b, 1 testa d'aglio, alloro, sale ed olio extravergine q.b. 1/2 di cavolo bianco, 1 mescolino di dado vegetale granulare.


>Ricetta:

PREPARA LA POLENTA: Porta a bollore 400 g di acqua con una presina di sale, versa a pioggia la polenta e mescola con l'aiuto di una frusta finché non si sarà addensata.

Fodera con della carta da forno una piccola terrina dai bordi alti, trasferisci la polenta, livellala in superficie e falla raffreddare in frigorifero


Lessa le patate in abbondante acqua per circa 20 minuti.


PREPARA IL SALMONE: Spella e spina il salmone; rimuovi la pelle con l'apposito coltello ed infine estrai le lische centrali con una pinzetta.

Portate a bollore 300 gr di latte con uno spicchio di aglio e una foglia di alloro, lessa il salmone per 10 minuti.

Sbuccia le patate e schiacciale in una capiente terrina, unisci il salmone sgocciolato, 4 cucchiai di olio, un pizzico di sale e manteca energicamente con la frusta per 2-3 minuti, come si fa per il baccalà.


PREPARA LA VELLUTATA: Taglia grossolanamente il cavolo bianco, cuocilo in pentola pressione 5 minuti dal fischio.

Affetta finemente la cipolla, ed aggiungila in un tegame con un filo d'olio evo.

Aggiungi il cavolo stufato, ed il brodo vegetale e cuoci per 10 minuti.

Una volta che il brodo si sarà asciugato frulla la vellutata con un frullatore ad immersione.


Taglia a cubetti la polenta e falli rosolare in padella con un filo d'olio evo.

Abbrustolisci il guanciale sino a farlo croccante (non aggiungere olio)


Et voilà non ti resta che impiattare, aggiungendo i semi di finocchio, aneto a piatto ultimato

Buon appetito

Sformate la polenta, tagliatela a fette, poi a cubetti e rosolateli in una noce di burro, per un paio di minuti; nel frattempo abbrustolite il bacon in un’altra padella, senza condimenti. Versate la vellutata nei piatti, sistematevi sopra una quenelle di salmone mantecato e completate con cubetti di polenta croccanti, semi di finocchio, ciuffi di aneto fresco e il bacon croccante.


*ADV

SALMONE - GOLDFISH SRL

Federica Bottini | FoodBlogger

Milano, Lombardia, Italia