Vellutata tre colori

First Reaction

SHOCK

Il protagonista della ricetta di oggi è solo uno: il cavolo cappuccio rosso, chiamato anche cavolo viola, che una volta trasformato in vellutata ed abbinato a due ingredienti cambia completamente colore.

Vellutata perfetta come piatto unico, in accompagnamento a dei crostini di pane croccante e dei semi di zucca tostati.

Niente alambicchi o bacchette magiche.

Il segreto di questo bellissimo piatto è tutto nelle diverse interpretazioni di uno stesso principio naturale.

Basterà aggiungere alla crema di cavolo un elemento acido come il succo di limone per variarne il pH e… voilà, otterrai con colore rosa!

Se aggiungerai il succo di Limone, invece il colore diventerà verde blu.

Il risultato?

Una ricetta che non sorprende solo per i suo eccezionali colori che rimangono anche dopo la cottura, ma per il sapore fresco e delicato, adatto anche a chi ha sempre guardato (o annusato) i cavoli con aria sospetta.

Pronta/o?


>Ingredienti per due persone: 1 cavolo viola, 1 cipolla bianca, dado granulare vegetale, acqua q.b, 100 ml di panna fresca, sale, pepe ed olio evo q.b. 1 limone, 1 cucchiaino di bicarbonato, semi tostati vari per la decorazione.


>Ricetta: Monda ed affetta il cavolo viola

In un tegame aggiungi la cipolla tritata finemente, e lasciala rosolare con un filo d'olio evo.

Quando trasparente aggiungi il cavolo viola tagliato grossolanamente, l'acqua sino a coprire la verdura, 1 mescolino di dado granulare vegetale e cuoci per 20/25 minuti.

Quando il cavolo risulterà cotto, aggiungi panna, noce moscata e lascia cuocere ancora per 5 minuti.


Togli dal fuoco e con l'aiuto di un mini pimmer frulla per bene la tua vellutata.

Sposta in due ciotoline separate un pò di vellutata.

Nella prima aggiungi il succo di mezzo limone, e mescola velocemente, otterrai un colore rosa acceso

Nella seconda aggiungi un cucchiaino di bicarbonato, mescola velocemente ed dotterai un colore verde blu.


I colori sono pronti, ora non ti resta che mescolarli con fantasia

Buon appetito