San Pietro crudo:marinato con salsa di soia e lime

Ti hanno sempre detto di non accettarle

Ma a volte è giusto dirlo:

Gli sconosciuti hanno delle caramelle buonissime!

Un pò come è successo con lui, il protagonista dell’idea di oggi, l’avevo sempre assaggiato cotto ed ammetto che raramente lo avevo cucinato.

Quando mi sono trovata davanti un San Pietro gigante, una volta che sfilettato non ho resistito dal doverlo assaggiare crudo.

Ecco in breve come è nata la ricetta che ti propongo oggi: un filetto crudo, marinato giusto il tempo necessario per cucinare gli altri ingredienti che completano il piatto, con salsa di soia ed un goccio di Lime.

Posso ufficialmente smentire il famoso detto che vede il pesce come un'alimento delicato da cuocere, difficile da scegliere e facile da rovinare.

E per convincere anche i più scettici, propongo questo sfizioso, veloce e facile secondo piatto.

Il Pesce San Pietro marinato verrà sicuramente apprezzato anche dai palati più raffinati, se servito con un bouquet di germogli giapponesi e della verdura di stagione.

Un pesce incredibile: povero di grassi, risulta di facile digeribilità e presenta una gamma di vitamine minerali e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi.

🎯Il risultato?

Un’idea sfiziosa ed originale per portare in tavola il San Pietro, perfetta da aggiungere nel menu settimanale o in quello delle grandi occasioni.

Un piatto delicato, profumato, fresco, in una sola parola: magico.


Ingredienti per 2 persone: 2 kg di San Pietro Goldfish Srl, olio extravergine, pepe bianco, salsa di soia q.b., 1 limone, 40 ml di aceto di mele, 1 barbabietola fresca, germogli q.b, 1 mazzetto di asparagi freschi


Ricetta: Sfiletta il san Pietro con cura, dopo averlo eviscerato, procedi con la lama del coltello lungo il dorso acuminato.

Ricava filetti della medesima dimensione, e lascia la pelle.

Con i resti del San Pietro prepara un fumetto ed utilizzalo per frullare gli asparagi freschi.


Marina il san Pietro con la salsa di soia, limone e aceto di mele.

Aggiungi erba cipollina fresca e pepe bianco.


Cuoci la Barbabietola fresca a vapore per circa 20 minuti e poi tagliala a fette sottili

Et voilà elimina la marinatura del San Pietro e procedi all'impiattamento completando con i germogli.

Buon appetito


ADV

San Pietro - Goldfish Srl