Tartare di Salmone e acqua di Sedano e Granny

Come da piccola

Quando i gusti del gelato non li chiamavo per nome

Ma solo scelti e chiamati per il colore

Amo tutto di lui, ebbene si sono pazza anche del suo colore.

Oggi arrivo con un’impiattamento alternativo per servire la tartare di Salmone, ricetta facilissima ma dai contrasti super interessanti.

Infatti l’acqua di sedano e mela, oltre a regalare un colore pazzesco al piatto, regala quella nota acidula che ben si accompagna alla carne del protagonista precedentemente marinato con succo di Ginger, pepe rosa ed olio extra vergine d’oliva.

Il risultato?

Un piatto da effetto Wow, pronto da servire in tavola in poco meno di 10 minuti


>Ingredienti per 2 persone: 500 gr. di salmone fresco @goldfish.s.r.l , n° 2 mele verdi (Granny Smith), n° 4 coste di sedano verde, olio extra vergine d'oliva, sale , pepe q.b, scorza di Limone, 20 gr di zenzero fresco, germogli per decorare.


>Ricetta: Prepara una tartare battendo a coltello il salmone privato precedentemente delle spine.

Aggiungilo in una cipollina insieme al succo di zenzero fresco (che otterrai grattugiando lo zenzero fresco pelato dalla buccia, e spremendo tra 2 cucchiaini la polpa dello stesso) pepe macinato ed olio extra vergine d'oliva.

Amalgama bene il tutto e riponi in frigorifero.

Con l'aiuto di un'estrattore ricava l'acqua dal sedano e mele e condiscilo aggiungendo semplicemente un pizzo di sale e un filo d'olio evo.

Et voilà non ti resta che impiattare: Sistema un coppa pasta in un piatto fondo, aggiungi al suo interno la tartare di salmone, versate l'acqua tutta intorno e termina il piatto aggiungendo qualche germoglio, un giro d'olio extra vergine d'oliva e tutti in tavola

Buon appetito





ADV

Salmone - @goldfish.s.r.l